Camminando per le vie della SpaccaNapoli, cercavo una parola per descrivere la moltitudine di colori, culture e persone che avevo intorno a me, qui a NAPOLI.

E’ stavo difficile trovarla ma alla fine ho trovato: PROMISQUITA‘. Non è una parola semplice nè comune e proprio per questo si sposa alla perfezione con questa colorata città.

Case costruite sopra resti greci, poi romani, poi spagnoli; il profumo di pizza che ti accoglie appena sceso dall’aereo e il calore delle persone che ti svelano i piccoli segreti della loro magnifica città.

Sono stata 2 giorni scarsi e me ne sono già innamorata.

Vi lascio con una chiesa all’interno della Certosa. Penso che rappresenti tutta la bellezza, la pienezza e la confusione di questa meravigliosa città.



Walking in the SpaccaNapoli street, I was looking for a word to describe the multitude of colors, cultures and people around me, here in NAPLES.

It was hard to find but in the end I catched it: MESSY it is perfect to describe this colorful city.

Houses built over Greek remains, then Roman, then Spanish; the fragrance of pizza that welcomes you just off the plane and the warmth of the people who reveal you the secrets of their magnificent city.

I stayed 2 days and I already fell in love with it.

I leave you with a church inside the Certosa. I think it represents all the beauty, fullness and confusion of this wonderful city.